Official Stanley/Stella Dealer

La web più completa di abbigliamento personalizzato dal 1981.

info@teefactory.it tel. 800 979 417 | cellulare 388 839 3643

Cos'è un file di stampa?

La parola file sta ad indicare un insieme di elementi grafici necessari per la stampa. Può contenere diversi tipi di immagini: una fotografia, un logo vettoriale, un disegno, ecc. Non importa se è stato creato direttamente in formato digitale o se è stato realizzato manualmente e successivamente scansionato. L'importante è che il file sia della qualità necessaria per ottenere una buona stampa, sia su tessuto che su qualsiasi tipo di supporto.

Ci sono diversi modi per inviarci i file a buona risoluzione. Potete mandarli via mail o attraverso piattaforme come Wetransfer e Dropbox.

Non ci stanchiamo mai di ripetere che la qualità dei vostri file è essenziale nel processo di stampa, per questo in Teefactory abbiamo preparato alcuni consigli per garantire i migliori risultati. ;)

Come inviare i file di stampa per la serigrafia?

La serigrafia è una tecnica di personalizzazione tessile che permette di stampare colori a tinta unita. È possibile realizzare delle sfumature ma queste sono legate alle trame dello stesso colore: più piccoli e distanziati sono i punti che formano la trama, più il colore è sfocato. Attualmente però la serigrafia con trama è in disuso a seguito della comparsa sul mercato delle macchine DTG. Per questo motivo vi consigliamo di semplificare il più possibile i vostri file evitando sfumature, ombreggiature o fotografie.

serigrafia
risoluzione serigrafia

Se lavorate in pixel con programmi come photoshop, assicuratevi di lavorare fin dall'inizio alle dimensioni reali di stampa a 300 pixel per pollice (o dpi).

Se lavorate in vettoriale, l'ideale è lavorare alle dimensioni reali di stampa e che le linee più sottili abbiano una larghezza di 1pt ( è la larghezza predefinita in Illustrator). Le linee con una larghezza più sottile hanno il rischio di non risultare visibili. Nota bene: 1pt NON equivale a un pixel.

illustratore linea

Consiglio: La stampa serigrafica si ottiene applicando gli inchiostri direttamente sul tessuto. Va da sé che il risultato finale non avrà lo stesso livello di dettaglio di una stampa su carta e ancor meno di un’immagine visualizzata su un monitor di un pc. Bisogna sempre tener conto del fatto che le linee più sottili possono addensarsi durante i vari passaggi di colore sulla maglietta, così come i “buchini” di alcune lettere come la "A", la "O", ecc. che possono scomparire. Per questo vi consigliamo di progettare gli elementi importanti del vostro disegno ad una dimensione abbastanza grande in modo che siano visibili/leggibili. Quando indossiamo un indumento personalizzato, la stampa deve essere visibile da una distanza di uno o due metri circa, quindi, quando si disegna una grafica, è importante tenerne conto affinché la stampa sia leggibile a questa distanza.

Formati raccomandati:

  • Disegni in formato vettoriale con tutta la tipografia tracciata/contornata: PDF, Illustrator o EPS.
  • O alle dimensioni reali di stampa in alta risoluzione a 300dpi: JPG, TIFF, PNG, PDF o PSD

Come inviare i file per la stampa digitale DTG?

DTG

La stampa digitale DTG permette di stampare disegni con sfumature e fotografie, quindi non è necessario semplificare i disegni da stampare. Per un risultato ottimale su magliette colorate, l'ideale è inviarci i file con uno sfondo trasparente. I nostri grafici possono eventualmente rimuovere lo sfondo dai vostri file ma, se il processo risulta eccessivamente laborioso, possiamo addebitarvi un piccolo extra proporzionalmente al tempo richiesto dal nostro dipartimento grafico per eseguire questo lavoro.

Se state lavorando in Photoshop, vi consigliamo di lavorare alle dimensioni reali di stampa, con una risoluzione di 300 dpi su un livello vuoto.

risoluzione DTG

Consiglio: La tecnica usata per realizzare una stampa digitale DTG può essere paragonata a una stampa eseguita da una stampante. La differenza sta nel supporto utilizzato: capi di abbigliamento nel primo caso, carta nel secondo. Il risultato finale però è diverso, non sarà mai allo stesso livello di risoluzione. Infatti, così come c'è una differenza di finitura tra la carta da 80 g/m² e la carta fotografica lucida o opaca, questa differenza è amplificata quando si tratta di riprodurre una grafica su un supporto tessile.

Formati raccomandati:

  • Disegni in formato vettoriale con tutta la tipografia tracciata/contornata: PDF, Illustrator o EPS.
  • Oppure alle dimensioni reali di stampa in alta risoluzione a 300 dpi: JPG (questo formato solo per i capi bianchi, poiché non accetta trasparenze), TIFF, PNG, PDF o PSD e preferibilmente con uno sfondo trasparente.

Come inviare i file per il ricamo?

Il ricamo è una tecnica classica, di qualità e resistente. Richiede la creazione di un programma di cucitura che permette il passaggio del vostro file a un formato che possa essere realizzato con i fili. Se il vostro file è molto complesso, vi consigliamo di semplificarlo per garantirne la fattibilità. Inoltre, tutti i testi devono essere di dimensione e spessore sufficiente per la loro realizzazione.

ricamo

Formati raccomandati per il ricamo:

  • Disegni in formato vettoriale con tutta la tipografia tracciata/contornata: PDF, Illustrator o EPS.
  • O alle dimensioni reali di stampa in alta risoluzione a 300dpi: JPG, TIFF, PNG, PDF o PSD.

Come inviare i file per il flex?

flex

Il flex permette di stampare disegni con sfumature e fotografie, quindi non è necessario semplificare i disegni da stampare. Esistono due tipi flex: flex per il taglio che utilizza un termoadesivo di un solo colore e il flex per il taglio e la stampa per i disegni senza limite di colori.

Nel caso di questi ultimi, stampiamo con inchiostro su una superficie che viene poi ritagliata e trasferita sull'indumento. Il livello di dettaglio stampato è superiore alla stampa DTG e alla serigrafia, anche se inferiore alla risoluzione su monitor.

Quindi è meglio avere i dettagli importanti ad una dimensione abbastanza grande per essere visibili/leggibili. La rimozione del flex in eccesso è un processo manuale che impedisce che il livello di dettaglio del taglio sia molto alto. Raccomandiamo quindi che gli elementi importanti del vostro file siano di dimensione sufficiente per essere leggibili. Inoltre, il taglio del flex ha i suoi limiti e alcune immagini devono essere stampate su uno sfondo dello stesso colore dell'indumento per garantire la loro durata.

vinilo

Per ottenere i migliori risultati su magliette colorate, è meglio inviarci i file di stampa con sfondo trasparente. I nostri grafici possono rimuovere lo sfondo dai file ma, se il processo risulta eccessivamente laborioso, possiamo addebitarvi un piccolo extra proporzionalmente al tempo richiesto dal nostro dipartimento grafico per eseguire questo lavoro.

risoluzione flex

Se state lavorando in Photoshop, vi consigliamo di lavorare alle dimensioni reali di stampa, con una risoluzione di 300 dpi su un livello vuoto.

Nel caso dei flex colorati, non si stampano ma si ritagliano e si trasferiscono sul capo. La rimozione del flex in eccesso è un processo manuale che impedisce che il livello di dettaglio sia molto alto. È una tecnica ideale per personalizzare magliette, felpe ecc. con nomi personalizzati.

Formati raccomandati per il flex per il taglio:

  • Disegni in formato vettoriale con tutta la tipografia tracciata/contornata: PDF, Illustrator o EPS.
  • O alle dimensioni reali di stampa in alta risoluzione a 300dpi: JPG, TIFF, PNG, PDF o PSD.
  • Sempre in CMYK.

Formati raccomandati per il flex per il taglio e la stampa:

  • Disegni in formato vettoriale con tutta la tipografia tracciata/contornata: PDF, Illustrator o EPS.

Come inviare i file per la stampa full print?

La stampa all over detta anche full print si può realizzare solo su tessuto 100% poliestere di colore bianco. Il livello di dettaglio ottenuto con questa tecnica è superiore a quello della stampa DTG o serigrafica, ma è comunque importante assicurarsi che gli elementi importanti del vostro file siano abbastanza grandi da rimanere leggibili.

Nel full print su capi che andiamo a confezionare, stampiamo prima il tessuto per poi confezionare gli articoli. È un processo meticoloso che permette alle stampe di essere perfette su tutto il capo.

Formati raccomandati per la stampa full print o all over:

  • Disegni in formato vettoriale con tutta la tipografia tracciata/contornata: PDF, Illustrator o EPS.
  • Oppure ogni elemento della stampa full print a dimensioni reali ad alta risoluzione a 300dpi: JPG, TIFF, PNG, PDF o PSD.
  • Potete prepare voi stessi i file e montarli sui nostri modellini disponibili qui. In questo caso il file finale deve essere vettoriale (PDF o Illustrator) con tutte le tipografie disegnate/contornate. Se la grafica include elementi in pixel, assicuratevi che siano a dimensione reale di stampa a 300dpi e di averli incorporati nel vostro documento.

Come inviare i file per la stampa con transfer digitale e sublimazione?

Entrambe queste tecniche sono pensate per stampare solo su capi bianchi o molto chiari. Gli inchiostri utilizzati sono trasparenti, non contengono tinta bianca, quindi i colori del vostro file penetrano direttamente nel tessuto.

transfer digitale e sublimazione

La sublimazione è pensata appositamente per i capi in poliestere mentre il transfer digitale per capi 100% cotone.

In entrambi i casi, stampiamo il vostro file su una superficie liscia che viene tagliata e poi trasferita a caldo sul supporto finale. Il livello di dettaglio è superiore rispetto alla stampa DTG o alla serigrafica. Tuttavia come per tutte le nostre tecniche di personalizzazione tessile, raccomandiamo che gli elementi importanti del vostro file siano di dimensioni sufficienti per rimanere leggibili.

Formati raccomandati:

  • Disegni in formato vettoriale con tutta la tipografia tracciata/contornata: PDF, Illustrator o EPS.
  • O alle dimensioni reali di stampa in alta risoluzione a 300dpi: JPG, TIFF, PNG, PDF o PSD.
  • Sempre in CMYK.

Attenzione: programmi come Word, Excel, Powerpoint, ecc. non sono pensati per lavori grafici e di solito producono errori nelle dimensioni e nei caratteri. Per questo motivo sconsigliamo l'utilizzo di formati come PPT, DOC, XLS.

Questo Sito Web utilizza i cookies per analizzare la navigazione degli utenti. Più informazioni Accettare